E nata Genny ZERO part.1

E nata Genny ZERO part.1

E’ stata presentata in prima mondiale alla fiera RehaCare di Düsseldorf il 14 settembre 2022 il suo nome è Genny Zero

Genny Zero è nata per dare alle persone l’indipendenza e la libertà di muoversi 

Consapevole che il design sia ormai universalmente riconosciuto come un elemento essenziale nella vita quotidiana delle persone, abbiamo lavorato per fondere l’estetica di una moto con il design di un auto sportiva.
E’ nata Genny Zero, un  Assistive device che non ha piu nulla a che fare con lo stigma della sedia vecchia a rotelle,
Genny abbatte il muro tra disabilità e normalità riportando il focus sulla mobilità, ma non dimenticando l’esperienza maturata in tanti anni nel campo della disabilità riguardo la sicurezza, l’ergonomia e alla facilità d’uso. Genny Zero per la prima volta al mondo Genny Zero unisce tutti questi elementi che partendo dalla disabilità vanno verso la vera inclusione tra i due mondi in nome dell’indipendenza e della libertà senza piu preconcetti, perché la micromobilità è il problema attuale delle nostre città e riguarda tutti. 

Un progetto durato tre anni di ricerca e sviluppo presso i nostri stabilimenti in Svizzera, dove sono state usate le migliori tecnologie al mondo in campo elettronico e meccatronico
Questo è stato possibile anche grazie alla vicinanza tra il Canton Ticino, Svizzera e le regioni della Lombardia e del Piemonte in Italia, riconosciuti a livello internazionale come il piu grande comparto tecnico industriale nel campo dell’automotive in Europa. 

In questo nuovo progetto ho inserito tutta l’ esperienza che ho maturato negli ultimi 10 anni, mettendo però al primo posto sempre la sicurezza, per questo motivo non ho abbandonato l’impostazione delle ridondanze, come in un aereo di ultima generazione nella nuova GPU (Genny Power Unit) troviamo due sofisticate schede di controllo “zebrate made in Italy” che forniscono il cervello dell’ intero sistema. Due schede perché in caso si rottura o errore di una delle due l’altra è in grado di far funzionare GennyZero senza pericoli per l’utilizzatore.

Ma andiamo con ordine con piu di 2.000 Genny 2.0 vendute e grazie all agreement con Segway Inc. che mi forniva le Power Unit ( Segway ha chiuso la produzione delle P.U a Luglio 2019) ho potuto tracciare le linee guida di questo nuovo progetto. Con un team di ingeneri elettronici e del software abbiamo sviluppato la legge di controllo e gli algoritmi necessari alla stabilità della base autobilanciante, con un’ altro team di ingeneri meccanici e meccatronci abbiamo sviluppato la nuova seduta ergonomica, lo sterzo ad avanzamento elettronico e brevettato il nuovo sistema di stazionamento.

Sono serviti anni di progettazione, ricerca, dei materiali, sviluppo dei processi produttivi, test ecc per arrivare a ideare una nuova macchia capace di adattarsi a tutte le esigenze che il mercato chiedeva.

Sicurezza, affidabilità, design, leggerezza, ergonomia, connettività, sono alcune delle caratteristiche della nuova Genny

Nel prossimo articolo vi racconterò e vi farò vedere cosa si nasconde dentro questo concentrato di tecnologie chiamato GennyZERO.

Condividi su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *