Storia di una tecnologia che cambia la vita – Imprenditori & Imprese – di Chiara Solerio e Laura Colm

Schermata 2015-05-12 alle 15.55.22

 La regola del design “Il popolo seduto acquista prodotti brutti in negozi tristi. Io penso che il design debba arrivare anche qui.” Genny 2.0 restituisce dignità alla disabilità, incentivando tutti, abili e diversamente abili, a entrare in una nuova era culturale. L’obiettivo non è negare la disabilità o mascherarla affinché vesta nuova forma; al contrario, l’intento è trasformarla, quindi viverla in modo diverso. Ciò implica la contaminazione e la successiva commistione di logiche differenti da quelle tipizzanti il mondo disabile.

Per esempio, la disabilità vive di ragioni essenzialmente funzionali: una cosa è bella se utile, ossia se atta a svolgere una precisa funzione (la carrozzella è funzionale perché utile a muoversi). Perché quella stessa cosa non può divenire anche bella semplicemente perché esteticamente attraente?

http://www.sfogliami.it/flip.asp?sc=r81mkd987i5r4hbbmpk7bs2rphlf8t8t&ID=118286#page/1

Sorgente: Storia di una tecnologia che cambia la vita – Sfogliami.it